Benvenuti nella Sala Stampa di TDK-Lambda

TDK-Lambda presenta gli alimentatori programmabili DC Serie Z+

Postato : 02 Nov 2011

TDK-Lambda, divisione di TDK Corporation, presenta la nuova famiglia di alimentatori programmabili DC, Serie Z+. Caratterizzati da rendimento, flessibilità ed affidabilità elevati, questi alimentatori ad alta densità in formato 2U per installazione da banco e a rack sono stati messi a punto per rispondere alle esigenze di una vasta gamma di applicazioni ATE e OEM, quali test e misurazioni, burn-in di semiconduttori, test di componenti, diodi laser, alimentazione di resistenze, amplificatori RF ed applicazioni elettromagnetiche.

La prima unità ad essere presentata è il modello Z+400 con potenza in uscita di 400W, disponibile in versioni con tensione d’uscita fino 100Vcc e corrente d’uscita fino a 75A. Il modello Z+400 è più piccolo (33%) e più leggero (40%) rispetto alla gamma di prodotti ZUP della generazione precedente e ad altri prodotti analoghi ormai superati presenti sul mercato, ed è pertanto in grado di offrire una densità di potenza superiore del 49% (all'inizio del 2012 la Serie Z+ si arricchirà di unità da 200, 600 e 800W con le stesse dimensioni). Le versioni standard hanno una larghezza di soli 70mm, il che consente d'installare fino a 6 unità in un rack da 19”. Sono disponibili anche versioni per terminali d'uscita su pannello frontale ed un alloggiamento per due unità da banco.

Il modello Z+ programmabile è dotato di una serie completa di controlli sul pannello frontale con encoder rotativi separati per corrente e tensione d'uscita, con possibilità di accedere alle impostazioni di alimentazione, come il livello OVP, le modalità d'avvio ed i parametri di telecomando e monitoraggio. Sono previsti display separati a 4 cifre per la corrente e la tensione e LED di funzionamento/stato, pulsanti per la previsualizzazione delle uscite, di accensione/spegnimento, di regolazione fine/grossolana e altre funzioni. Anche la presa d’aria si trova sul pannello frontale con uscita sul retro allo scopo di consentire l'impilamento senza spazio aggiuntivo in funzione dell'ottimizzazione della flessibilità e della densità di potenza del sistema.

La Serie Z+ consente la definizione di funzioni personalizzate, oltre a 6 funzioni preprogrammate memorizzabili, l'ideale per applicazioni di simulazione automotive o simulazione laser. Gli alimentatori Z+ si caratterizzano inoltre per la rapidità di elaborazione dei comandi, il sequenziamento delle uscite e due pin d'uscita programmabili (utilizzabili, ad esempio, per controllare i relè d’isolamento).

Tutti i modelli della Serie Z+400 funzionano in modalità a corrente e tensione costanti, con tensioni in ingresso da 85 a 265Vca. Sono dotati di correzione attiva del fattore di potenza, ventole a velocità variabile e funzioni di sicurezza complete, comprese Safe-Start e Auto-Re-Start selezionabili dall’utente. Con Safe-Start, dopo un’interruzione di corrente l’alimentatore ritorna alle ultime impostazioni utilizzate, ma con l'uscita disabilitata. Con Auto-Re-Start, l’alimentatore ripristina il normale funzionamento senza bisogno di alcun intervento dopo un'interruzione di corrente, e soddisfa quindi i criteri previsti per impiego non presidiato.

Tutti i modelli Z+400 sono dotati d'interfacce USB, RS232 e RS485 integrate. L’interfaccia seriale standard RS485 consente di collegare in cascata fino a 31 alimentatori sullo stesso bus. Le funzioni di programmazione e monitoraggio remoti sono selezionabili dall'utente da 0 a 5V o da 0 a 10V. Altre interfacce digitali e analogiche isolate sono fornite come optional: interfaccia GPIB a norma IEEE-488.2 SCPI e multi-drop (solo un’unità richiede l’interfaccia IEEE, che può pertanto inviare i comandi alle altre tramite l'RS485). Sono disponibili anche driver LabView® e LabWindows®. Sempre come optional, sono disponibili funzioni di programmazione e monitoraggio analogico con controllo a 0-5V o 0-10V e 4-20mA. È disponibile anche un'interfaccia di rete a norme LXI-C.

È possibile realizzare sistemi di potenza elevata collegando 6 unità identiche in parallelo con condivisione attiva di corrente. In configurazione parallela avanzata, l'unità master visualizza la corrente totale in uscita dal sistema, vale a dire che fino a 6 unità vengono viste come un unico alimentatore, con una maggiore flessibilità a livello di progettazione di sistemi. È possibile collegare in serie 2 unità per aumentare la tensione prodotta o realizzare un'uscita bipolare.

Dotati di marchio CE di conformità alla direttiva sulla bassa tensione, gli alimentatori Z+400 sono conformi, per quanto riguarda le interferenze elettromagnetiche (radiazioni elettromagnetiche e conduzione elettromagnetica), alla norma EN55022-B, FCC parte-15-B, VCCI-B, e sono in possesso dei marchi di sicurezza UL/EN/IEC61010-1. Inoltre, gli apparecchi della Serie Z+ sono progettati a norme UL/EN60950-1. Su tutti i modelli la garanzia è quinquennale.

Fiere e Manifestazioni »

PAGE TOP